lunedì 3 febbraio 2020

Giornata per la Vita

Ieri era la giornata per la Vita. Chi lo ha ricordato? Chi ne ha parlato durante l’omelia in parrocchia? Qualcuno, ad esempio il mio parroco. Ma chi ha detto la parola “aborto”? Chi “eutanasia”? Pochi, forse pochissimi. Sono parole tabù, parole che non si possono più usare per difendere la Vita ma solo quando si difende l’autonomia delle scelte...
Mario non ha mai usato mezzi termini per denunciare l’ipocrisia di chi dovrebbe stare dalla parte della vita del più debole e indifeso ma preferisce tacere o accordarsi col mondo per non perdere consensi. E così facendo ne perde ancora di più, e, forse, anche il consenso di Dio. Sosteniamo la famiglia di questo eroe della Fede, della Vita e della vera Cultura!

Nessun commento:

Posta un commento